Licenziamenti in Sco

Aziende

Non dovrebbero aver superato il 10% del personale, secondo
indiscrezioni, ma il numero esatto non è stato reso noto.

Non sono momenti tranquilli per Sco, che nell’ultimo trimestre ha registrato ricavi per 11.4 milioni di dollari, con una perdita netta di 2.25 milioni di dollari. La società ha annunciato di aver ridotto il personale, “di poche unità”, ma non ha rivelato quante sono state effettivamente, anche se dovrebbero essere meno del 10%, su un totale di 275 dipendenti. Questa mossa è stata resa necessaria, secondo i vertici di Sco, per riportare profittabilità nel proprio core business e cioè nella vendita dei prodotti Unix. Sco intende raggiungere l’obiettivo entro il terzo trimestre e afferma di non voler licenziare nessun altro. Ma molti analisti ritengono che dietro tutto questo possano esserci pressioni da parte degli investitori di Sco, tra cui BayStar Capital, che potrebbe anche decidere di andarsene. Nell’ultimo trimestre, intanto, Sco non è riuscita a trarre guadagni consistenti dal suo piano relativo alla proprietà intellettuale Unix, che sembra aver portato solamente 20mila dollari. In Sco sono ottimisti, ma per ora rimangono i licenziamenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore