Lifting per i programmi licensing di Microsoft

Management

Il colosso di Redmond lancia nuove linee per l’uso del software dedicate alle piccole e medie imprese

Microsoft rifà il look ai programmi di licensing. In particolare, Multi year open license e Open subscription license cesseranno sia la sottoscrizione di nuovi contratti sia il rinnovo di quelli già firmati a partire dal prossimo 31 dicembre. Saranno sostituiti da una nuova linea di programmi, Open value, che prenderà il via già dal 3 ottobre 2005. L’annuncio di Microsoft tocca il segmento delle piccole e medie imprese, mai come in questo periodo osannate soprattutto dai vendor che vedono in loro la ‘gallina dalle uova d’oro’ e, a detta della casa di Redmond, le principalli interessate a questi nuovi programmi. Dietro Open value ci sta, soprattutto, un discorso di prezzo e un messaggio per le imprese dai cinque Pc in su. Queste potranno effettuare il pagamento immediato e complessivo del software (programma Easy open), oppure avvalersi di Open Value e, in particolare, Open value subscription che riduce il prezzo d’ingresso annuale per l’uso di Office a 50 centesimi di euro al giorno, uno sconto piattaforma del 5% e software assurance 2006. Quest’ultima è stata migliorata soprattutto sul fronte del supporto tecnico “non più nei soli orari d’ufficio – spiega Raffaella Bonaldi, program manager di Microsoft – ma 24 ore al giorno”. Novità anche per i rivenditori. “Non esiste obbligo contrattuale se il cliente non riordina – continua Bonaldi – resta, inoltre, a discrezione del rivenditore farsi pagare o meno l’attivazione e l’amministrazione degli aspetti burocratici legati a software assurance”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore