L’incidenza dello spam sulla sicurezza, le prestazioni, la profittabilità e la produttività delle imprese, secondo Network Associates

NetworkProvider e servizi Internet

Una recente ricerca commissionata a Network Associates e condotta su 356
piccole, medie e grandi imprese ha sondato il mercato nord-americano
riguardo gli effetti dello spam in azienda: l’88% per cento del campione
ha rilevato un incremento elevato dello spam durante l’anno scorso.

Per professionisti e operatori nell’area dell’Information Technology lo spam rappresenta una seria minaccia alla sicurezza. Proporzionalmente, all’aumentare dell’entità del fenomeno, si passa dalla seccatura alla vera e propria preoccupazione: il 90% del campione riconosce che lo spam è una minaccia alla sicurezza, in quanto rende più vulnerabili. Tale consapevolezza influisce sul processo decisionale, indirizzato ad aumentare le misure di sicurezza implementando policy anti-spam e acquistando tecnologia adeguate. Sempre in relazione allo spam in quanto minaccia alla sicurezza, il 97% delle aziende ritiene che le misure anti-spam debbano far parte della strategia globale di sicurezza. Dalla ricerca emerge che la preferenza delle aziende, in merito all’acquisto di tecnologia anti-spam, va a fornitori affidabili e riconosciuti che si occupino di sicurezza a tutti i livelli, piuttosto che da fornitori di prodotti anti-spam stand-alone. Infatti, per quanto riguarda le misure di controllo e contenimento del fenomeno, benché la maggior parte del campione ne abbia adottate, cresce il numero delle aziende che si rivolgono a vendor di sicurezza per dotarsi di soluzioni anti-spam e anti-virus integrate: l’86% vuole un rapporto con un vendor che possa fornire anche protezione da virus o vulnerabilità. Sul fronte impatto sulla produttività, il 92-94% del campione riconosce la negatività dello spam, che riduce profittabilità aziendale, le prestazioni della rete e l’efficienza del lavoro sia dei dipendenti che dello staff IT. Network Associates e i suoi clienti hanno rilevato un’enorme crescita dello spamming ricevuto quotidianamente via e-mail commenta Robin Matlock, Vice Presidente del marketing di prodotto McAfee System Protection Solutions di Network Associates. Col crescere in maniera esponenziale dei problemi associati allo spamming, la preoccupazione è sempre più pressante sia nel mondo IT sia a livelli dirigenziali, e le possibilità di compromissione dei livelli di sicurezza dell’infrastruttura, e conseguentemente del business, ne costituiscono il punto nevralgico. Il fatto che il bisogno di sicurezza sia sempre più pressante, rende Network Associates più proattiva nell’intraprendere azioni che preservino i clienti dai rischi, offrendo le soluzioni anti-spam e di sicurezza più avanzate sul mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore