Link al P2p, Blue Destiny Records fa causa a Microsoft e Google

CyberwarSicurezza

Una piccola etichetta discografica porta i motori di ricerca di Microsoft e Google in tribunale a causa di RapidShare. Per agevolazione della pirateria

La pirateria non è solo su BitTorrent e Pirate Bay, ma anche sui motori di ricerca legittimi. Una piccola etichetta discografica,Blue Destiny Records, fa causa a Microsoft e Google a causa de i link al P2p. I motori di ricerca dovranno rispondere in tribunale delle accuse di agevolazione della pirateria via peer-to-peer.

La causa è stata depositata nel Nord Florida. E prende di mira i servizi di download ad alta velocità di RapidShare. La controversia punta sul fatto che Google e Microsoft beneficiano dei ricavi advertising dai risultati di ricerca. Lo riporta The Register .

Leggi: Mininova abbraccia la lagalità: quale futuro per il P2p?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore