LinkedIn acquisisce Bright

AcquisizioniAziendeMarketingSocial media
LinkedIn acquisisce Bizo
0 6 1 commento

LinkedIn compra Bright, una startup che cerca di migliorare l’incontro fra domanda ed offerte di lavoo. Cerca in ogni CV gli elementi che si adattano meglio a determinati impieghi

LinkedIn acquisista Bright per 120 milioni di dollari. Bright è una startup specializzata nell’individuare dettagli nei Curriculum Vitae (CV) per migliorare la ricerca del lavoro pertinente. LinkedIn, social network per professionisti, va a caccia di algoritmi per suggerire a chi cerca lavoro, proposte di impiego a chi abbia qualifiche e meriti. Vengono individuati in ogni CV gli elementi che si adattano meglio a determinati impieghi.

LinkedIn, con oltre 227 milioni di iscritti, ha archiviato l’ultimo trimestre con fatturato in crescita del 47%, ma ha deluso per i suoi risultati trimestrali (profitti da 3,8 milioni di dollari, in declino del 67%) ed ora cerca di poirre rimedio, ottimizzando l’incontro fra domanda e offerta di lavoro.

LinkedIn ha anche tagliato il suo servizio di posta elettronica Intro, un servizio a rischio privacy secondo gli esperti di sicurezza, che verrà chiuso dopo il 7 marzo. LinkedIn invierà un’email per illustrare la procedura di disattivazione di Intro.

Negli ultimi anni LinkedIn ha acquisito Pulse per 90 milioni di dollari e in precedenza SlideShare per 119 milioni di dollari. Ma, dopo l’ultima trimestrale, aveva perso il 10% in quanto le previsioni per il 2014 sono inferiori alle aspettative. Con l’acquisizione di Bright, LinkedIn spera di ottimizzare la ricerca di lavoro per chi vanta CV pertinenti.

LinkedIn acquisisce Bright
LinkedIn acquisisce Bright
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore