LinkedIn in Borsa a marzo, Facebook a ruota

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial mediaWorkspace

Benché non siano ancora quotati, i “titoli” di Facebook stanno andando letteralmente a ruba. Tutti i numeri del social network da oltre 500 milioni di utenti

Torna la febbre da Net economy a Wall Street. Facebook potrebbe debuttare in Borsa ad aprile (e comunque entro fine 2012), se sarà costretta ad accelerare i tempi, ma a precederla potrebbe essere LinkedIn, il social network dei professionisti, che ha deciso di sbarcare a Wall Street già entro la fine di marzo. A Facebook è attribuito un valore di 50 miliardi di dollari, mentre a LinkedIn un valore di 2,2 miliardi di dollari (pari a 1,3 miliardi di euro, secondo SharesPost). Ma c’è chi teme che questa nuova corsa assomigli alla bolla speculativa che precedette lo sboom della New economy nel 2000. Vedremo.

Benché non ancora quotati, i “titoli” di Facebook stanno andando letteralmente a ruba: Goldman Sach ha infatti esaurito in tempi record la raccolta degli ordini, dato che l‘offerta di azioni Facebook è stata esaurita in tempi record. Secondo Cbnc, la domanda ha oltrepassato di tre volte l’offerta, chiudendosi prima del previsto e con pieno successo. Mentre Apple raggiunge il valore di capitalizzazione a Wall Street pari a 300 miliardi di dollari, ritorna la febbre da Internet negli Usa.

Ma l’iniziativa di Goldman Sachs è finita nel mirino della Sec, la Consob americana: l’authority Usa ha aperto un’indagine preliminare sulla vendita di azioni di società non quotate, come appunto è il caso di Facebook.

Il volume degli scambi azionari sul mercato ombra potrebbe costringere Facebook a quotarsi nel 2011, anche se il Ceo Mark Zuckerberg ha più volte ribadito di non avere fretta con l’Ipo. Ma forse ad accelerare i tempi potrebbe essere la Sec.

Ecco i numeri del social network da oltre 500 milioni di utenti: Facebook detiene il 23.1% del mercato dei banner, in crescita dal 17.7%; secondo Bloomberg nel 2010 Facebook avrebbe fatturato 2 miliardi di dollari; nel solo week end di capodanno su Facebook sono state condivise 750 milioni di fotografie. Secondo ComScore Facebook è passato da 500 a 647,5 milioni di visitatori unici a novembre, scavalcando Yahoo! (630,3 milioni di visitatori unici). Google è invece in cima con il 73,8% , cioè 970,1 milioni di visitatori davanti ai siti Microsoft (869,4 milioni e 66,2%).

Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, nel privato
Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, nel privato
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore