L’Institute of Technology sarà europeo

Workspace

La Commissione europea entro il 2010 vuole un polo di ricerca e innovazione made in Ue

La concorrenza nei settori chiave della scienza e della tecnologia, da parte di paesi quali Usa, Cina, India e Giappone, sta mettendo sempre più in difficoltà il Vecchio Continente. Per rispondere alle sfide dell’hi-tech, l a Commissione europea si dice pronta, entro il 2010, a creare un polo di ricerca e innovazione nell’Unione europea. Lo rivela Reuters. Si chiamerà European Institute of Technology (Eit) e si specializzerà in temi quali le nanotecnologie, le energie rinnovabili, i cambiamenti climatici e innovazione ecocompatibile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore