L’integrazione dei processi per il successo dell’azienda

Workspace

Microsoft ha annunciato la disponibilità, da Aprile, di BizTalk Server
2004 il tool per lo sviluppo la distribuzione e la gestione dei processi
aziendali

BizTalk Server fa parte di Windows Server System, un’infrastruttura server il cui ruolo è facilitare le attività di sviluppo, di distribuzione e di gestione delle applicazioni. Rappresenta il prodotto chiave, secondo la visione Microsoft, per le funzionalità di integrazione aziendale poiché semplifica l’automazione dei processi in ambienti complessi. In questo senso quindi BizTalk è un server di integrazione vero e proprio sviluppato su cinque temi di progettazione fondamentali: interoperabilità, modularità, integrazione, estensibilità e protezione. All’interno delle realtà aziendali medie e grandi, attività diverse, per esempio Crm e data warehousing, sono prese in carico da applicazioni diverse, spesso supportate da piattaforme diverse, è facile quindi che le informazioni siano isolate e che, in un ambiente poco flessibile, perdano parte del proprio valore, perché scarsamente riutilizzabili dai dipendenti e dai partner. Lo sviluppo poi di applicazioni di integrazione specifiche è spesso reso più difficile dal fatto che sviluppatori e analisti hanno approcci del tutto differenti ai progetti, pur lavorando per il medesimo obiettivo. BizTalk offre in aggiunta un vero e proprio motore per orchestrare l’attività dei diversi comparti e consente a ciascun comparto aziendale di sfruttare un ambiente di lavoro famigliare. Una delle novità di BizTalk, infatti, è l’integrazione con Visual Studio .Net 2003, ma allo stesso tempo con il software per eccellenza riservato agli analisti Visio 2003 e in genere con tutta la piattaforma Office System per monitorare i processi proprio attraverso gli applicativi familiari di Office (Share Point Portal Server ed Excel) . Tutte le edizioni di BizTalk Server 2004 comprendono inoltre l’applicazione InfoPath 2003 attraverso cui è possibile collegare i dati rilevati nei contatti con il pubblico, con i sistemi di back-end mission critical. BizTalk supporta l’importazione e l’esportazione di servizi Web basati su Bpel (Business Process Execution Language) una specifica frutto della collaborazione di Microsoft con Ibm, Siebel, Bea e Sap Ag, in modo da consentire l’interoperabilità tra processi business con un elevato grado di estensibilità, dato dalla possibilità di elaborazione dei messaggi Xml, come dalla possibilità di utilizzare il linguaggio Xsd e dal supporto per Xslt (Extensible Stylesheet Language Transofrmations). Le possibilità di successo di BizTalk si gioca sulla più ampia disponibilità di adattatori software per consentire ai clienti di integrare il server tool con il maggior numero di applicazioni e protocolli esistenti e in ambiti di business anche molto eterogenei tra loro. L’offerta dei software vendor indipendenti, oltre all’impegno di Microsoft, avrà quindi, un ruolo fondamentale e delicato per il successo dell’integrazione di BizTalk che sarà disponibile da Aprile, anche in Italiano, nelle edizioni Enterprise e Standard con un costo rispettivamente di 25.000 e 7.000 euro per Cpu, e nella Partner Edition a 1.000 euro. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito www.microsoft.com/biztalk

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore