Linux a prova di vulnerabilità

Workspace

Il Pinguino è il sistema operativo più sicuro. Ha pochi bug in confronto ai sistemi a sorgente chiuso

Cinque accademici dell’Università di Stanford hanno messo sottosopra il codice del kernel 2.6 di Linux alla ricerca di bug: su 5,7 milioni di linee di codice sostengono di aver trovato 985 errori di programmazione, circa 0,17 per ogni millesimo contro i circa 5000 di un software commerciale altrettanto impotente e elaborato.Il software con meno bug è il sistema operativo Gnu/Linux, che passa l’esame del rapporto Coverity. Coverity non ha avuto accesso al codice sorgente di Windows e quindi non ha potuto effettuare una misurazione analoga. Ma, comparando questi risultati con altre ricerche che indicano il tasso di vulnerabilità di Windows, Linux è risultato comparabile, se non superiore a Windows. Parola di Coverity.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore