Linux conquista il 60% degli ambienti Windows

Workspace

Yankee Group rileva il crescente interesse per il software libero su server. Ma in ambienti eterogenei

Yankee Group ha pubblicato uno studio sulla presenza di Linux e Windows. È risultato che il 20% dei sistemi operativi su server, a livello mondiale, gira su Linux. Ma il futuro è nell’eterogeneità, all’insegna dell’interoperabilità e integrazione fra ambienti diversi. In particolare la co-presenza di Linux e Windows, secondo la ricerca di Yankee Group, copre il 60% dei sistemi Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore