Linux conquista la Francia

Sistemi OperativiWorkspace

Il sistema operativo open source sostituirà Windows su oltre 1.500 server della pubblica amministrazione.

Windows Nt addio. Il Ministero dei trasporti francese ha annunciato che sostituirà il sistema operativo Microsoft su 1.500 server della Pubblica amministrazione, installando Linux. A fornire Linux sarà la società MandrakeSoft, che fornirà non solo l’installazione, ma anche i servizi connessi, tra cui formazione e supporto tecnico. Il Governo francese da tempo sta attivandosi per migrare verso Linux e ha annunciato che intende installare il sistema open source su almeno un milione di computer della pubblica ammnistrazione. Il Ministero dei trasporti chiamato in causa, che gestisce anche turismo e territorio, ha una base informatica composta da oltre 6mila workstation e 2.000 server, tutti equipaggiati con Windows NT. Che entro la fine del 2004 dovranno essere operativi con Linux. Per attuare l’ampio piano di migrazione, la Francia ha creato una nuova licenza open, Cecill, compatibile con quella Gpl. La nuova licenza è stata resa necessaria per adattare la Gpl alla normative locali, soprattutto riguardo il copyrigth e le garanzie, che in America vengono trattate in modo differente dall’Europa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore