Linux Foundation a Microsoft: calma!

Management

La fondazione di Linus Torvalds minaccia di adire le aule del tribunale dopo
l’altolà di Microsoft sui brevetti.

La Linux Foundation reagisce con decisione all’attacco di Microsoft dei giorni scorsi. Di fronte alle accuse di aver violato decine di brevetti realizzando il software Open source, il mondo Linux accetta la sfida e si prepara a sostenere in tribunale le proprie ragioni. La difesa è basata sulla constatazione che praticamente tutti i software esistenti violano numerosi brevetti e nessuna delle violazioni di cui Linux è accusato è stata in qualche modo verificata legalmente. Secondo la Linux Foundation, Microsoft vuole solo spargere paure e sospetti per ridimensionare la crescita del mondo del software libero, e che pure i suoi programmi sono a rischio di violazione di brevetti altrui.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore