Linux in tasca

Management

Empower Technologies offre un Linux per palmari

Linux, il principale concorrente di Microsoft nei sistemi operativi, passa adesso allattacco di un nuovo settore, quello dei PDA. Negli ultimi mesi linteresse per lo sviluppo di un Linux per palmari è cresciuto. Agenda Computing ed Empower Technologies hanno cominciato a vendere PDA che escono dalla fabbrica con Linux preinstallato. Altre aziende hanno cominciato ad offire dei Linux installabili sui PDA PocketPC. La Empower Technologies è la prima società a fornire un Linux anche per Palm, uno degli standard più affermati. Per far questo la Empower ha dovuto superare molte barriere tecniche, dato lhardware limitato allinterno dei Palm. Lo sforzo non varrà certamente la conquista del mercato Palm, date le migliaia di applicazioni disponibili per il sistema operativo originale, il PalmOS. Lidea alla base dello sviluppo è invece quella di riuscire a creare un sistema operativo unico per tutti i palmari. Gli analisti non sono concordi riguardo alle potenzialità del progetto. Stacey Quandts del Giga Information Group sostiene che lidea è buona, ma che nessuno comprerà mai un PDA perché monta Linux. Le motivazioni per lacquisto di un palmare sono nel software disponibile e nelle funzionalità specifiche. Se non ci sarà un massiccio sviluppo di software, sostiene lanalista, il Linux per palmari non sarà facile da vendere. Più o meno gli stessi dubbi che aveva creato il Linux originale, adesso standard sui server IBM e HP.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore