Linux sbarca a Milano dal 22 al 24 settembre 2004

Workspace

L’open source sale in cattedra a Linuxworldexpo

Corsi di formazione, seminari gratuiti e addirittura un Master in migrazione a open source: sono varie e versatili le proposte e le iniziative che corredano l’edizione italiana di Linuxworldexpo, promossa con lo scopo di offrire al mercato italiano soluzioni basate sul sistema operativo Gnu/Linux. Si tratta di un evento di tre giorni che consente l’incontro di domanda e offerta in tutti i settori applicativi, dal gestionale all’e-commerce, dalla formazione al Web. Originale, il master, realizzato in collaborazione con il Consorzio Cirs, costituisce un utile riferimento per approfondire le opportunità legate all’impiego di soluzioni informatiche open source e free software, dall’analisi delle licenze fino allo studio di esperienze concrete. Cirs (Consortium Italicum Ratione SOluta) è una nuova organizzazione che riunisce nove aziende e si rivolge esplicitamente sia alle imprese che alla Pubblica Amministrazione, con l’obiettivo di facilitare l’adozione del software libero in queste strutture, agevolando lo scambio di conoscenze e lo sviluppo di strumenti tra i rappresentanti aderenti al consorzio. Fra i servizi offerti emergono quelli di consulenza, formazione, assistenza durante le delicate fasi di migrazione verso sistemi, protocolli e formati di file completamente liberi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore