Linux strega PalmSource

Workspace

Una nuova piattaforma mobile compatibile con Linux cerca di farsi strada fra Microsoft e Symbian

PalmSource ha deciso di cavalcare l’onda del Pinguino: mFone for Smart Phones è la prima piattaforma mobile compatibile con Linux. Alla base della realizzazione della piattaforma è l’acquisizione di China MobileSoft (CMS). Basata su kernel di Linux, la piattaforma dà ampio spazio al gaming, messaggistica SMS e MMS, email e navigazione Web, riproduzione di file audio e video. PalmOs avrà quindi un fratellino open source, e i due sistemi operativi saranno in competizione. Microsoft e Symbian hanno quindi un nuovo rivale. Il mercato degli smartphone basati su Linux è considerato emergente e promettente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore