L’invenzione di ComputerVar

Management

Una struttura organizzativa e un modello che permettono di ampliare e articolare l’offerta e la copertura del mercato

Un semplice fornitore di tecnologia sul territorio non basta più. Lo sanno bene le medie aziende costrette a servirsi di più fornitori, ognuno dei quali è specializzato in una più o meno limitata sfera di competenze. Un fatto che complica la visione d’assieme dell’Ict e costringe le imprese a tenere relazioni multiple, basandole più sulle competenze specifiche che non sulla fiducia sperimentata sul campo. Già da qualche anno analisti e consulenti hanno criticato frammentarietà e inadeguatezza del canale Ict italiano. Fornitori, o partner territoriali che dir si voglia, sono in genere troppo piccoli, hanno risorse finanziarie inadeguate e competenze limitate o troppo generaliste. Da qui l’appello, spesso caduto nel vuoto, a creare tramite fusioni o acquisizioni società più grandi, oppure a sfruttare altre formule associative (consorzi) per trovare sinergie e complementarietà nell’affrontare il mercato. ComputerVar è uno dei più interessanti operatori italiani del settore Ict, focalizzato su una mission ben precisa “portare al mercato soluzioni ad alto valore”. La sua struttura organizzativa e il suo modello operativo sono un bell’esempio di quanto detto precedentemente. In grado di evolversi nel tempo,ComputerVar, grazie alla profonda conoscenza delle aziende e dei mercati specifici, è riuscita ad assicurare ai clienti un servizio efficace e competitivo. Ma ciò che più conta è la sua capacità di offrirsi al mercato come partner di riferimento globale, con un’offerta in linea con le esigenze del mercato e con un network di fornitori territoriali che rispecchiano la sua filosofia. ComputerVar, nel corso degli anni, ha adattato struttura organizzativa e modello operativo per ampliare e articolare sia l’offerta sia la copertura del mercato. Lo ha fatto fin dal 2001, organizzando “puntoe Network”, una rete in franchising che riunisce 28 operatori Ict, caratterizzati dal logo “puntoe”, presenti su tutto il territorio italiano. Puntoe unisce le competenze di numerose società Ict in settori di mercato specifici, legati al territorio e alle singole imprese. In questo modo, grazie alla vicinanza e all’assistenza del network, la relazione con il cliente si allarga e si approfondisce fino a diventare rapporto diretto, fiduciario e globale. “Il nostro obiettivo è di essere il network Ict di riferimento per l’impresa italiana – spiega Giovanni Moriani, presidente di ComputerVar. Per questo abbiamo fatto di tutto per rafforzare la struttura e innovare la nostra offerta di servizi e soluzioni. Lo abbiamo fatto sia attraverso rapporti specifici con i vendor, come nel caso di Ibm, sia acquisendo società o partecipazioni, come nel caso di Sirio Informatica, o abilitando i nostri partner territoriali a integrare il sistema informatico delle Pmi loro clienti con il mondo esterno”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore