L’iPhone 5 dei desideri

AccessoriMarketingMobilityWorkspace
Nuovo iPhone assemblato

Come sarà il nuovo Apple iPhone 5? Le probabili novità sono: display più grande, design unibody, schema di colori a due tonalità, connettore a 19 pin. In arrivo fra settembre e ottobre

Le indiscrezioni affermano che Apple potrebbe anticipare l’iPhone 5 a settembre: il 12 settembre è atteso l’annuncio, il lancio il 21 settembre. L’iPhone 5 dovrebbe avere display più grande (da 4 pollici), design unibody, schema di colori a due tonalità, connettore a 19 pin. Anche eWEEK ha giocato con le dieci indiscrezioni preferite che Apple potrebbe adottare per immagire il prossimo iPhone 5. Oltre a una cosa in più, one more thing, per rispettare la tradizione di Apple secondo Steve Jobs.

I dispositivio Android hanno schermi fino a 4.7 e 4.8 pollici, per non parlare degli ibridi da 5.3 pollici. L’iPhone, fedele fino a ieri ai 3.5 pollici in Retina Display, si allargherà solo fino a 4 pollici. La prossima versione di iPhone avrà un profilo più snello, con una forma “meno a mattonnella” di oggi. Potrebbe integrare sensori touch nell’LCD eliminando la necessità di un layer touchscreen, secondo il Wall Street Journal. Questa caratteristica non solo ridurrà lo spessore, ma migliorerà sensibilmente la qualità dello schermo. L’iPhone 5 aspira a un look più simile a quello dell’iPad. L’analista Gene Munster di Piper Jaffray afferma che l’iPhone 5 avrà un design rinnovato: Apple dovrebbe ridisegnare il corpo dell’iPhone con un nuovo stile, con il pannello metallico del retro dell’iPad. Anche se l’effetto vetro dell’iPhone 4S è sexy, è fragile e a rischio rottura: il retro metallico sarebbe più solido. Da AppleInsider emerge che Apple ha depositato all’ Ufficio brevetti USAun brevetto intitolato “Back Panel for a Portable Electronic Device with Different Camera Lens Options”: questo potrebbe spiegare perché Apple avrebbe sostituito il retro in vetro con il metallo, per alloggiare una fotocamera migliore. La fotocamera posteriore rimarrà da 8 Megapixel ma probabilmente vanterà un obiettivo superiore in termini di luminosità f/2.2 contro f/2.4. Inoltre Apple non può non tenere il passo con la concorrenza che ha già sposato lo standard più veloce, da tanti Android a Nokia Lumia 900 LTE. Anche i carrier americani si stanno sfidando in maniera aggressiva sulle reti 4G: T-Mobile, che non vende l’iPhone per problemi di incompatibilità con il suo network, ha sfoderato un LTE per poter vendere il prossimo iPhone. Gli italiani invece dovranno aspettare: per ora sono stati avviati solo i test. In molti attendono l‘iPhone 5 ad ottobre. Secondo il blog Know Your Mobile, che cita fonti anonime ma attendibili, Apple potrebbe svelare il nuovo iPhone il 7 agosto (secondo altri il 12 settembre) per essere a scaffale fra settembre e ottobre: in tempo per lo shopping natalizio. Il Samsung Galaxy S III, che ha venduto 10 milioni di smartphone in poche settimane, ha già un chip quad-core. Da DigiTimes sappiamo che il prossimo iPhone non potrà esimersi dal montare un processore quad-core. Vedremo se Apple userà il suo A5X (Dual-core da 1 GHz che include un modulo grafico quad-core) o passerà all’upgrade al chip A6. Stando ad Apple, è due volte più veloce di un Tegra 3 ed ha “quattro volte” le performance grafiche. Tuttavia Apple A5X, ancora costruito usando il processo di fabbricazione a 45nm, si attesta sui 165 mm², il 310% più grande: ha il difetto di surriscaldarsi. Quando Apple non incluse la tecnologia NFC sull’iPhone 4S, allora da tutti chiamato iPhone 5, fu uno shock.  Samsung e Sony hanno già introdotto la tecnologia che sarà usata per i pagamenti mobili. Senza Near-Field Communication (NFC), l’iPhone 5 sarebbe una delusione. Sicuramente iOS 6 sarà il sistema operatovo di iPhone 5. Già presentato alla Worldwide Developers Conference (WDC) dello scorso 11 giugno, iOS 6 includerà 200 nuove funzionalità, un Siri ottimizzato e le mappe di Apple sistituiranno le Google maps. È una certezza che iOS 6 con le mappe in 3D sarà il fiore all’occhiello di iPhone 5. One more thing: Steve Jobs ha collaborato fino all’ultimo alla realizzazione dell’iPhone 5. L’iPhone 5, insieme alla “fantomatica” Apple iTv, è uno degli ultimi prodotto “ideati” da Steve Jobs. L’iPhone 5 è l’ultimo iPhone di Jobs.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore