L’Ipo di Zynga vale un miliardo di dollari

AziendeMarketingMercati e Finanza
Zynga non è più partner privilegiato di Facebook

A fine novembre è prevista la quotazione di Zynga, il produtore di Farmville e Cityville

Il 24 novembre, nei giorni successivi al giorno del Ringraziamento, Zynga, il produtore di Farmville e Cityville, i giochi su Facebook e per smartphone, si quoterà a Wall Street. L’initial public offering (Ipo) è prevista da 1 miliardo di dollari. Ma dopo il boom di Groupon, il sito dei coupon per gli sconti, il cui titolo è volato del 31% nel primo giorno di contrattazioni, da Zynga ci si aspetta un altro exploit.

A inizio novembre Zynga ha aggiornato il suo prospetto: Zynga conta su 6.7 milioni di clienti paganti nei primi nove mesi dell’anno, contro i 5.1 milioni di un anno fa; i ricavi sono raddoppiati a 828.9 milioni di dollari.

I titoli di giochi che hanno reso Zynga popolare sono: FarmVille, CityVille, FrontierVille e Empires & Allies. Nei giorni scorsi Zynga ha richiesto indietro azioni ad alcuni impiegati per evitare lo scenario del “Google chef” che, all’epoca dell’Ipo dio Google nel 2004, scappò da Google con azioni per 20 milioni di dollari. Il Ceo Mark Pincus ha dato il suo ultimatum, secondo il Wall Street Journal.

Zynga

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore