L’Istat fotografa l’Ict in azienda

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Nielsen: Advertising online in negativo ad ottobre

Quasi tutte le imprese hanno Pc e collegamento a Internet, ma solo sei su dieci hanno un sito Web. I dati della banda larga, dell’Open source, dell’e-commerce e della firma digitale in azienda

Le imprese con almeno 10 addetti del settore industriale e dei servizi usano l’Ict: il 95,1% delle aziende ha il computer e il 93,7% è collegato a Internet. Va più a rilento la visibilità online: a gennaio 2010 solo sei imprese su dieci hanno un sito Web. Il computer è usato dal 40% dei dipendenti. La banda larga fissa conquista l’83,1% delle imprese, mentre l’84% sfrutta connessioni veloci fisse o mobili. Si affida alle chiavette Internet il 18,6%. Intranet è presente nel 24,4% delle aziende, invece il 17,3% ha una extranet.

L’open source in azienda detiene il 15,9%, mentre la firma digitale è salita al 23,6%.

L’80% delle imprese accede a servizi online proposti dalla PA, mentre si affida all’e-commerce una percentuale inferiore: il 35,9% delle aziende fa shopping e il 5% vende online.

L’Istat però fotografa un Digital divide tra piccole imprese, con meno di 50 addetti, e quelle con oltre 250 addetti. Il divario si vede nell’uso delle reti intranet ed Extranet.

I sistemi operativi open source sono impiegati dal 13,9% dei piccoli e dal 49,3% di quelle  grandi imprese. Invece la firma digitale, rispettivamente, è utilizzato dal 21,7 e dal 50%. Il 60% delle imprese ha  invece un sito web.

Sul fronte applicazioni, circa il 30% delle imprese usa soluzioni ERP (Enterprise Resource Planning); il 23,4% applicazioni CRM (Customer Relationship Management). Sul versante sicurezza, è regolare il 29,4% delle imprese, ma a trainare sono le Tlc alll 89,4%, e le grandi aziende, al 77,6%.

Di’ la tua in Blog Cafè: Istat, quelle quattro aziende senza sito Web

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore