L’Italia assiste il sud est europeo nell’e-Government

NetworkProvider e servizi Internet

Stanca, "corsia preferenziale per i Balcani"

L’Italia apre ai paesi dei Balcani una corsia preferenziale per assisterli nel processo di sviluppo dell’e-Government. Lo ha reso noto Lucio Stanca, ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, intervenendo alla Conferenza sull’e-Governance nel Sud Est Europeo, promossa ad Atene dalla presidenza greca dell’UE, presenti le delegazioni di tutti i paesi dell’area. “L’Italia è pronta a mettere a disposizione le proprie competenze ed esperienze, ma anche risorse finanziarie, per accelerare la diffusione dell’e-Government in questi paesi così vicini a noi”, ha detto Stanca, come reso noto con un comunicato a cura dell’ Ufficio Stampa del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie. Stanca ha poi spiegato che “questa iniziativa rientra nel più ampio progetto internazionale “e-Government per lo sviluppo”, intrapreso dall’Italia con partner autorevoli come l’ONU e la Banca Mondiale”. [ STUDIOCELENTANO.IT ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore