L’Italia è Mobile. Cinquanta milioni di smartphone entro il 2015

AziendeDispositivi mobiliE-commerceMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace
Context fotografa il mercato della sicurezza Mobile

I numeri del boom del Mobile e dell’e-commerce in Italia. Le previsioni della School of Management del Politecnico di Milano alla presentazione di Smau 2012

L’Italia conterà 50 milioni di smartphone, 11 milioni di Internet o Smart TV e 12 milioni di tablet entro il 2015. Lo prevede la School of Management del Politecnico di Milano nella ricerca intitolata “Mercati Digitali Consumer e Nuova Internet“. Andrea Rangone, coordinatore degli Osservatori della School of Management, presentando SMAU 2012, ha affermato: “Le stime per il 2012 sul mercato italiano parlano di oltre 32 milioni di smartphone, 2,5 milioni di Internet TV e 2,9 milioni di tablet che cresceranno rispettivamente a quasi 50 milioni, 11 milioni e 12 milioni nel corso del 2015“.

Il Mobile avrà un forte impatto anche nello sviluppo del Web in Italia, dove il Web tradizionale non ha fatto breccia, a causa del divario digitale e della m: “La scarsa diffusione di PC nelle famiglie (67 PC ogni 100 abitanti contro 88 in UE e 140 in USA) e la limitata penetrazione dei collegamenti Internet (circa 57% della popolazione contro circa il 90% nei paesi nordeuropei e ca. l’80% in USA)”. Invece agli italiani piace la “nuova Internet” a cui si accede con tablet, smartphone e Internet Tv. Poiché Smau 2012 sarà una vetrina importante anche per le Start up innovative, che spesso cavalcano il mercato delle Apps, sarà un importante momento di confronto sui dati della  School of Management del Politecnico di Milano.

Un vero boom verrà poi messo a segno dall‘e-commerce, anche se parte da una situazione di arretratezza: nel 2012 sarà a quota 9,1 miliardi di euro, con un incremento a doppia cifra del 17% rispetto al 2011. Di questi, 8,9 miliardi di euro saranno da attribuire alla vendita di prodotti e servizi non digitali su PC. Dunque a trainare l’e-commerce sarà il fenomeno dei coupon, lanciato da Groupon, Groupalia e siti affini. “Continuano a fare la parte del leone le vendite di servizi (quasi i due terzi del mercato), trainate anche nel 2012 dal turismo che, da solo, genera il 47% dell’e-commerce su PC nel nostro Paese. Crescono comunque bene quasi tutti i settori merceologici con punte di poco superiori al +30% nel caso dell’abbigliamento“, spiega la nota.

Politecnico di Milano: Boom del Mobile e dell'e-commerce in Italia @ shutterstock
Politecnico di Milano: Boom del Mobile e dell’e-commerce in Italia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore