L’Italia scopre il bello di Internet mobile

NetworkProvider e servizi Internet

La navigazione da cellulare su Web mobile conquista 7 milioni di utenti in Italia. Merito anche di Apple iPhone. Cresce anche in Italia la fruizione di contenuti tramite telefonino. A trainare sono i social network con Facebook in testa: da Lg InTouch a Inq1 sono diversi i cellulari nati per accedere a Facebook in mobilità. Gli i nstant messaging continuano a piacere, la navigazione internet tramite cellulare tiene; l’accesso a news e info via Web mobile guadagna il 12%. Giocano un punto a favore della navigazione da cellulare anche i siti di scommesse e di finanza online

Parlano chiaro i dati arrivano dal convegno “Mobile Content & Internet: niente è più come prima!” promosso dall ‘Osservatorio Mobile Content & Internet della School of Management del Politecnico di Milano: la navigazione da cellulare su Web mobile conquista 7 milioni di utenti in Italia.

Il 94% di loro sa di poter fruire di almeno una tipologia di contenuti tramite telefonino. Oltre un quarto, pari a oltre 13 milioni di italiani, dichiara di aver acquistato almeno un contenuto nell’ultimo anno. Ma a fare breccia non è tanto lo shopping, quanto lo scambio di contenuti.

Secondo comScore, in Italia su 47 milioni di utenti di telefonia mobile, il 31% ha usato servizi mobile media, cioè ha svolto attività di navigazione, download di contenuti o utilizzo di applicazioni. La penetrazione si mantiene superiore alla media europea del 28%, con una crescita di circa il 30% rispetto al gennaio 2008. L’uso di questi servizi, che rappresentano un consumo evoluto rispetto ai tradizionali servizi a valore aggiunto, è promosso dalla telefonia 3G. A gennaio, ben il 43% degli utenti che avevano comprato un cellulare negli ultimi 6 mesi ha consumato servizi di mobile media.

A trainare è l social networking, un segmento in forte in questo mercato: ha quasi quadruplicato il numero di utenti in un anno e raggiunto l’11% di penetrazione a gennaio, rispetto a una media europea del 9%. A guidare la crescita del Web 2.0 è Facebook. Gli i nstant messaging continuano a piacere con una penetrazione del 9% a gennaio, un punto in più rispetto alla media europea, guidati da MSN. Il social networking è il volano idealeper i consumi mobile più evoluti, grazie al potenziale di coinvolgimento ed esperienza che esercita sui giovani. Anche la navigazione internet tramite cellulare tiene; l’accesso a news e info via browsing guadagna il 12% di reach a gennaio, anche se sotto alla media europea, del 14%.

L’effetto Facebook è talmente evidente, che lo sfruttano sia i dispositivi (Research In Motion ha reso disponibile Facebook for BlackBerry 1.6 ; Lg InTouch punta tutto sui social network) che gli stessi operatori mobili: Vodafone ha presentato l’offerta Mobile Internet Facebook Edition, mentre 3 Italia ha svelato il social mobile Inq1 , un cellulare dedicato e focalizzato all’accesso in alta velocità ai siti di social network.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore