Live Documents nell’arena dell’ufficio su Web

Management

Il nuovo InstaColl Live Documents è un plugin per Microsoft Office, e presto anche per OpenOffice, pronto a sfidare Google Docs e Yahoo Zimbra

Il fondatore di Hotmail, Sabeer Bhatia, vendette il suo servizio di Web mai l a Microsoft per 400 milioni di dollari nel 1998.

Ora torna alla ribalta dei notiziari hi-tech per l’ingresso nel mercato dei servizi online di ufficio sul Web: InstaColl andrà ad aggiungersi alle suite online rivali di Zoho, ThinkFree, Google Docs, Yahoo (Zimbra), Adobe, Ibm Lotus Simphon y.

In questa arena molto affollata di player anti Microsoft Live, InstaColl

si preannuncia come una suite nuova e complementare a Microsoft Office. Live Documents sfida Google Docs e Office Live, con testi word processor, fogli di calcolo e presentazion i in f lash. La suite arricchita di funzionalità collaborative, aggiungerà sincronizzazioni online/offline a Microsoft Office, e supporterà anche OpenDocument di OpenOffice. Per uso privato la suite sarà gratis, invece per le imprese verranno presto annunciati i prezzi dell’ufficio su Web.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore