Live Maps di Microsoft sbarca in italia

Management

Le mappe virtuali di Windows Live sono in beta. La visione aerea della zona selezionata permette di avere, per 120 città italiane, vedute con alta definizione dai quattro punti cardinali e la possibilità anche di effettuare uno zoom ravvicinato

Live Maps di Microsoft approda in italia. Le funzionalità mettono in risalto l’esperienza dell’utente nella ricerca Vista satellitare, ravvicinata a “volo d’uccello” (Bird’s Eye), 3D, ricerca di indirizzi ed esercizi commerciali e calcolo degli itinerari, da condividere anche via mail.

Windows Live lancia in Italia la versione (beta) di Live Maps, l’offerta di mappe sul web. Collegandosi all’indirizzo http://maps.live.it/ l’utente potrà svolgere molteplici

attività di ricerca geografica con pochi click, grazie all’interfaccia user friendly e a nuove funzionalità.

Attraverso comodi pulsanti sulla parte alta della mappa, è possibile effettuare zoom fino a 15 centimetri per pixel nelle più importanti aree metropolitane in Italia e comunque fino a un metro per pixel su tutto il territorio nazionale. E’ inoltre possibile scegliere tra la visualizzazione cartografica (Road), satellitare (Aerial) o entrambe, con l’opzione ibrida (Hybrid).

La grande novità però è rappresentata dalla modalità di visualizzazione ravvicinata a 45° Bird’s Eye, una visione aerea della zona selezionata che permette di avere, per 120 città italiane, vedute con definizione altissima dai quattro punti cardinali e la possibilità anche di effettuare uno zoom ravvicinato.

In aggiunta il servizio offre anche la visione 3D che, sempre all’interno del browser, consente di visualizzare in tre dimensioni città e territorio:

sono visibili, infatti, le ricostruzioni tridimensionali dei principali monumenti storici italiani come il Colosseo o la Mole Antonelliana e dei rilievi montuosi (ad esempio le Alpi o il Vesuvio) mentre per quanto riguarda gli Stati Uniti sono visibili le ricostruzioni delle principali metropoli. Suggestiva poi la visualizzazione bird eye all’interno della modalità 3D che permette di associare la ricostruzione tridimensionale alle fotografie aeree aggiungendo una dimensione inedita all’esperienza dell’utente.

Grazie ad un motore integrato nel nuovo Live Maps, l’utente ha la possibilità di effettuare le proprie ricerche per la localizzazione degli indirizzi, “Ricerca Indirizzo”, o per trovare l’esatta posizione di luoghi di pubblica utilità (università, commissariati di polizia, ecc.) o esercizi commerciali (ristoranti, librerie, ecc.) attraverso la “Ricerca Punti di Interesse”. Inserendo nella barra di ricerca la categoria e, se si conosce, una via inclusa nella zona desiderata, il motore restituirà i risultati in zona presenti nel database, aggiungendo alla mappa dei puntatori selezionabili per accedere all’indirizzo completo e al relativo numero di telefono. I puntatori possono anche diventare punto di partenza o di arrivo di un percorso.

La possibilità di creare i propri percorsi visualizzandoli direttamente sulla mappa rappresenta un’ulteriore funzionalità di Live Maps: oltre alla

distanza totale e al tempo necessario per il tragitto (è possibile anche ottimizzare il percorso per distanza o tempo di percorrenza), il servizio

permette di avere indicazioni passo per passo fino al punto di arrivo. Il percorso, inoltre, una volta creato, può essere inviato tramite email ai

propri contatti, per condividere, ad esempio, il punto di ritrovo di un appuntamento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore