Live Mesh, la piattaforma Microsoft per il Web 2.0

Management

Microsoft porta il desktop in Rete con Live Mesh, presentato al Web 2.0 Expo di San Francisco. La seconda ondata della rivoluzione digitale mette insieme dati, contenuti, comunità di utenti e servizi online, sempre sincronizzati e sempre a disposizione: via Pc (in futuro anche Mac), cellulari, ma anche tramite la Tv e i sistemi di domotica. La piattaforma riporta Microsoft al centro della scena Web perché coniuga online e offline per sfidare non solo Google, ma anche le piattaforme di Salesforce.com, Adobe, Amazon, Six Apart, Yahoo! Open Strategy e Facebook, Bebo e MySpace.

Qual è il denominatore comune tra Google, Salesforce.com, Adobe, Amazon, Six Apart e Facebook, Bebo, MySpace e la nuova Yahoo! Open strategy ? Avere una piattaforma per il Web 2.0.

Con Live Mesh, ideata e presentata all’Expo 2.0 di San Francisco da Ray Ozzie (l’erede di Bill Gates nel ruolo di architetto software), anche Microsoft scopre le proprie carte. La software house entra nel Comparing Social Platform, pronta ad agganciare l’advertising evoluto del Web 2.0 e a fidelizzare gli utenti, riportando Windows al centro della scena in una vesta nuova secondo i paradigmi del cloud computing. Come scrive DataBusiness: “Live Mesh è un prototipo di servizio online destinato ad armonizzare i dati fra pc e altri dispositivi mobili […] Il servizio ha l’obiettivo di rendere facile la condivisione e la sincronizzazione automatica dei documenti fra differenti Pc e altre periferiche mobili.”

Live Mesh, per ora accessibile via Windows Live Id americano e con Windows Xp e Vist a, potrà essere sfruttato sia quando si è collegati alla Rete sia offline. A ogni nuova connessione i file modificati saranno automaticamente aggiornati sulle varie postazioni di lavoro: “Un file Word lavorato in questo spazio (con storage online da 5 Gb), può essere aggiornato automaticamente sulle altre postazioni collegate. Si potrà anche controllare un pc in remoto“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore