Live search di Microsoft paga le aziende

Aziende

Offerti da Microsoft vantaggi economici agli utenti del motore di ricerca,
per competere meglio contro Google e Yahoo!

La ricerca online è diventata un business minato per Microsoft: le quote di mercato di Windows Live Search sono crollate negli ultimi mesi, a tutto vantaggio degli acerrimi rivali Google e Yahoo!. Per erodere quote di mercato agli altri search engine, il motore di Microsoft Windows Live Search è disposto a offrire vantaggi economici agli utenti che lo usano, ma soprattutto alle imprese (che possono essere allettate dall’usare su ogni computer aziendale il motore Live Search di Microsoft: potrà rendere all’azienda titolare del computer dai due ai dieci dollari all’anno, che moltiplicati per i grandi numeri delle grandi imprese diventa un invito a nozze a cinque zeri)

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore