LivePerson arriva in Italia

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Mario Manzoli, LivePerson

LivePerson, attraverso la piattaforma LiveEngage, aiuta le aziende a interagire in tempo reale con i loro clienti attraverso live chat, click to call, funzioni di content delivery , su siti web, social media e dispositivi mobili

LivePerson arriva in Italia. LivePerson, attraverso la piattaforma LiveEngage, aiuta le aziende a interagire in tempo reale con i loro clienti attraverso live chat, click to call, funzioni di content delivery , su siti web, social media e dispositivi mobili.chat, live chat@shutterstock

Nata nel 1995 negli Stati Uniti LivePerson ha sposato la live chat come core business, in un periodo in cui i numeri verdi la facevano da padrone e quando ancora la mail era considerata una novità. LivePerson si rivolge sia al mid market sia a quello enterprise su tutti i segmenti verticali di riferimento con focus sulle telecomunicazioni, banking & finance, utility.live chat, chat@shutterstock

LivePerson ha sede a New York ha circa 600 dipendenti di cui una quarantina in Europa. Da giugno 2012 la società ha deciso di rafforzare la propria presenza in Italia con la nomina di Mario Manzoli in qualità di Sales Account Executive. Iain Case, Head of enterprise sales Emea di LivePerson spiega l’attività della società. “In sintesi, si monitorizza il traffico online dei visitatori, analizzando la fonte, se Google o altri cookie, una volta monitorato, si fa un’analisi dei segmenti e dei target più interessanti per poter incrementare il livello di vendita o per segmentare il business”, spiega, e Manzoli snocciola qualche risultato ottenuto dai clienti.

“Hp ha aperto una chat sul profilo di Facebook, Dell usa pay per performance e ha ottenuto un aumento delle connessioni rispetto al solo sito Internet, Cisco utilizza la chat sia sul sito web sia sul canale mobile con risultati dieci volte superiori rispetto al solo canale mail. Verizon sta omettendo i numeri di telefono e ingaggia clienti utilizzando la chat. I clienti a cui è detto di utilizzare la chat – continua Manzoli – sono soddisfatti e permettono al brand di migliorare l’efficienza e sono maggiormente soddisfatti rispetto a coloro i quali utilizzano solo il telefono”.

Durante la presentazione di LivePerson, Paola Pavesi, web site e conversion manager di Sky Italia, cliente di Liveperson ha dichiarato che “un quarto delle vendite totali del nostro canale passa dalle chat” e Fabrizio Piciocchi, Online call center operations manager di Vodafone, ha affermato che “Da quando è stata implementata la soluzione chat di LivePerson, abbiamo migliorato la qualità del servizio al cliente con un tasso di soddisfazione superiore a quello rilevato in precedenza e rispetto al canale mail. Da aprile a oggi – spiega Piciocchi – abbiamo triplicato l’assistenza”.

“Abbiamo capito che anche in Italia poteva esserci terreno fertile e spazio”, spiega il sales account executive di LivePerson, “In Europa – continua – ci appoggiamo a una società in outsourcing per la realizzazione di alcuni servizi, è il caso di Bt la quale ci paga per quanto riusciamo a produrre in termini di servizio. In Italia svilupperemo direttamente ma anche via partner, uno di questi è Bizmatica che lavora con Telecom Italia e poi abbiamo una partnership con Bip ma stiamo cercando altri partner che supportino il modello di business”, conclude il rappresentante italiano di LivePerson.

QUIZ – Quanto conosci Twitter?

QUIZ – Sei in grado di scegliere il processore giusto?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore