L’m-Commerce tricolore alla riscossa

E-commerceMarketing
L'm-Commerce tricolore alla riscossa
1 7 Non ci sono commenti

Sfiorano i 9 milioni gli italiani che utilizzano lo smartphone per acquistare in Rete ogni mese. I dati sull’m-commerce di comScore

L’m-Commerce spopola anche in Italia, Paese dove gli smartphone si diffondono più che altrove. i attestano a 8,6 milioni gli italiani che utilizzano lo smartphone per acquistare in Rete ogni mese (dati di aprile). I prodotti più comprati con lo smartphone sono abiti e accessori. Lo riporta lo studio di comScore Mobile Advisor.

Il 28,3% (poco meno di un terzo) sul totale dei possessori di smartphone si dedica al mobile commerce (m-commerce). Il dato è in crescita rispetto al 24,4% registrato lo stesso periodo dell’anno scorso.

comScore: L'm-Commerce tricolore alla riscossa
comScore: L’m-Commerce tricolore alla riscossa

L’abbigliamento è scelto dal 35% degli utenti. I prodotti più comprati sono quelli di elettronica e libri, e-book esclusi. Seguono biglietti (24%), prodotti per la cura personale (19,8%), buoni regalo (17,4%), giocattoli e biglietti aerei (entrambi 12,3%), articoli per sport e fitness (11,5%) e hotel al 10%.

L’Italia fa progressi in un quadro di crescita europea. Ma nel nostro Paese la penetrazione dello smartphone in Italia è pari al 68,7%. Rispetto agli altri Paesi EU5, il nostro Paese è il mercato con il tasso di crescita più alto in assoluto: registra un incremento del 13,4% nel numero di utenti possessori di smartphone rispetto al mese di aprile.

In Francia e Germania le percentuali di possessori di smartphone sono le più elevate nei mercati EU5; nel mese di aprile 2016, le loro audience hanno sfiorato l’80%.

Gli europei stanno diventando assidui Mobile Shopper. Nel Regno Unito, gli utenti smartphone hanno anche effettuato almeno un acquisto online: hanno superato un terzo nel mese di aprile, seguiti proprio dall’Italia, dove il 28,3% di utenti smartphone ha compiuto un acquisto online nell’arco di un mese.

I Mobile Shopper compiono acquisti da apps o browser. L’uso di applicazioni rappresenta la componente principale del consumo di contenuti da mobile, ma gli utenti che hanno comprato da browser hanno superato il numero di consumatori che hanno fatto shopping da app, in tutti e cinque i mercati nel mese di aprile.
Nei mercati EU5, infatti, oltre il 60% dei mobile shopper che ha concluso transazioni online, ha visitato i relativi siti da browser mobile. Regno Unito e Germania hanno messo a segno la più alta incidenza di acquisti da app, con percentuali pari rispettivamente a 59,3% e 52,1%.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore