Lo sfondo di Google è personalizzabile: ecco come

MarketingNetwork

Addio al minimalismo e all’homepage spartana e senza fronzoli. Ora l’immagine di background su Google si può scegliere: in pochi clic

Il background di Google non è più bianco e minimalista, ma diventa un’immagina come già succede su Microsoft Bing e sui siti Web di gran moda. Google aveva già dato un tocco di colore al logo in fase di restyling, ma adesso gioca con le immagini di sfondo per personalizzare l’homepage. Si tratta del più grosso restyling di Google, che alla sua homepage minimalista, no frills e spartana, da geek poco attenti all’estetica, non aveva finora rinunciato. E invece no: dal tocco di colore è passata alle immagini seducenti e patinate, quelle che vanno di moda sulle Web apps delle riviste per iPad.

Al Web senza fronzoli, Google ora dà in un certo senso l’addio: i frills hanno il loro perché, soprattutto dopo lo storico sorpasso di Facebook su Google.

È anche possibile andare sulla home di Google, cercare il link “Modifica l’immagine di sfondo” (in basso a sinistra), cliccare lì e vedere aprirre un menù che consente di scegliere l’immagine preferita.

Ma Google non pensa solo ai “fronzoli”, fino a ieri snobbati: Google ha di recente aggiunto Ssl per ricercare online in tutta sicurezza.

Leggi anche: Bing aggiunge Facebook e Twitter alla ricerca in tempo reale

Su Google personalizzate lo sfondo all'homepage
Su Google personalizzate lo sfondo all'homepage
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore