Lo shopping del futuro diventa realtà con METRO AG e IBM

Management

Lo shopping hi-tech diventa realtà con l’apertura del Future Store del gruppo tedesco METRO AG.

E’ la prima volta che un intero network basato su tecnologia RFID viene integrato e reso operativo. Il sistema scansiona gli articoli quando i prodotti lasciano il centro di distribuzione per seguirli nel magazzino del punto vendita, sugli scaffali e quindi nel carrello di chi acquista. Quantità, perdite di prodotti, esaurimento scorte, rifornimenti, acquisti e quindi gradimento dei clienti sono monitorati costantemente dal sistema, che è in grado di segnalarne anche gli eventuali furti. Etichette RFID poste sui carrelli consentono di conoscere in tempo reale quanti carrelli sono presenti nel supermercato. In questo modo il responsabile del supermercato può decidere “on demand” di aprire ulteriori casse per un migliore servizio al cliente. Il personale del negozio accede facilmente alle informazioni tramite dispositivi palmari, avendo così a disposizione non solo le informazioni per una gestione ottimale e “on demand” del magazzino e quindi del servizio ai clienti, ma anche dati utili per il marketing. La soluzione RFID progettata da IBM per il gruppo METRO dimostra come l’e-business on demand possa condurre anche il settore della distribuzione al dettaglio a nuovi livelli di efficienza, produttività, riduzione dei costi e fidelizzazione della clientela.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore