Lo smaltimento rifiuti entra in Rete

Network

Il mercato telematico ambientale gestito da Ecosquare ha chiuso la prima asta online per lo smaltimento di rifiuti di AMPS

AMPS S.p.A., azienda multiutility di Parma, ha utilizzato e sfruttato le potenzialità del mercato elettronico di Ecosquare nel quale, quotidianamente, vengono codificati rifiuti e sottoprodotti industriali e nel quale gli operatori accreditati possono contrattare al meglio il valore dei materiali di scarto e dei servizi ambientali. Attraverso lasta al ribasso, cui hanno aderito gli impianti di smaltimento accreditati, 5000 tonnellate di fanghi industriali sono stati contrattati al miglior prezzo e alla miglior qualità del servizio di smaltimento. Il valore economico trattato è il costo che AMPS S.p.A., cliente di Ecosquare, deve sostenere per il corretto smaltimento dei fanghi. Lutilizzo delle funzionalità del mercato elettronico ha permesso a AMPS di Parma di conoscere una maggioranza qualificata di potenziali fornitori che hanno assicurato qualità e trasparenza per la gestione del servizio. Unoperazione particolarmente significativa quella conclusa afferma Silvano Coletti, Amministratore Delegato di Ecosquare segno concreto che, grazie allintervento del mercato telematico regolamentato gestito da Ecosquare, i problemi di recupero e smaltimento dei materiali trattati o prodotti dalle municipalizzate e delle aziende manifatturiere sono risolvibili generando valore e riducendo limpatto ambientale dellintero processo industriale. Loperazione è in linea con le strategie di AMPS che propone unofferta completa di servizi, da quelli tradizionali a quelli innovativi ad alto valore aggiunto, avvalendosi di infrastrutture tecnologiche allavanguardia, nel rispetto della qualità, delle norme di sicurezza e ambientali, in un contesto di sviluppo continuo delle professionalità aziendali ha commentato Giovanni Aliboni, Direttore Generale di AMPS.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore