Lo smartphone HTC di Facebook a metà 2013

AziendeMarketingMobile OsMobilitySocial media
Lo smartphone di Facebook con Htc arriverà a metà 2013

Secondo indiscrezioni non confermate il Facebook-fonino è in cantiere. A realizzarlo dovrebbe essere HTC. La strategia Mobile di Facebook

Facebook sta lavorando con HTC per realizzare uno smartphone da lanciare a metà 2013. Lo riporta Bloomberg citando fonti anonime. All’inizio le due società avrebbero voluto che il nuovo smartphone (fino a ieri noto con il nome in codice di Htc Buffy) debuttasse per fine anno, ma HTC si è presa più tempo per lavorare al meglio sul prodotto finale, perché in gioco ci sono la strategia Mobile di Facebook e il brand di HTC. Su 900 milioni di utenti del social network di Menlo Park, una parte preponderante si connette da Mobile. Ma neanche un dollaro dei 3.15 miliardi di dollari provenienti dall’advertising, è giunto a Facebook dal Mobile. È l’ora di invertire la tendenza, dopo il sorpasso del mercato Mobile su quello desktop.

Facebook ha perso il 23% dall’IPO in Borsa proprio perché non ha una strategia mobile, ma lo smrtphone con HTC potrebbe essere la risposta giusta per cavalcare e monetizzare la popolarità di Facebook nel mobile. “Ogni dispositivo mobile è migliore se è profondamente social” ha sempre detto il social network guidato dal Ceo e fondatore Mark Zuckerberg, che lavora a fianco degli operatorim, con i vendor, con le software house e gli sviluppatori di apps, per migliorare l’uso di Facebook nel Mobile.

Da tempo Facebook sarebbe tentato dal gran passo: realizzare uno smartphone targato Facebook, attingendo all’esperienza di ex ingegneri hardware e software di Apple che hanno collaborato alla realizzazione dell’iPhone e dell’iPad: Greg Novick, che aiutò a sviluppare l’interfaccia utente touch-screen; Tim Omernick e Chris Tremblay, che hanno collaborato sul software; e Scott Goodson, che contribuì a creare lo stock-market application. Facebook ha da poco lanciato il suo App Center,  con 600 applicazioni al debutto, che potrebbe essere il fiore all’occhiello dell’ecosistema del Facebook-fonino. Lo smartphone di Facebook potrebbe debuttare l’anno prossimo. Lo scroso novembre AllThingsD reported aveva riportato che Facebook era al lavoro con HTC su uno smartphone in grado di integrare il social network a livello core: nome in codice “Buffy.” Ma è dal 2010 che Tech Crunch parla di un Facebook-fonino: per la cronaca HTC ha in passato lanciato Htc ChaCha e Htc Salsa, due smartphone con Android.

L’anno scorso Facebook ha acquisito Push Pop Press, azienda di digital publishing, co-fondata da Mike Matas e Kimon Tsinteris, due designer che contribuirono al “look and feel” del software di iPhone e iPad. Matas avrebbbe realizzato il logo della batteria che appare sullo schermo dell’iPhone quando è in carica. Mark Zuckerberg, ex utente Blackberry, usa l’iPhone da un paio d’anni.

Il team di Apple prima si è impegnato a ricostruire lìapp di Facebook per iPhone, accusata di essere lenta: la nuova app arriverà fra un paio di mesi. Alla conferenza Sun Valley Zuckerberg ha detto che ormai “la sfida è spostarsi sul mobile”. Le mobile ads  sono state lanciate a marzo, ma ancora non sono note statistiche sull’impatto. Anche Android sta cercando di effettuare l’embed di Facebook a un livello più profondo. Ma ora Facebook sta per entrare in diretta competizione con Apple e Google, e Facebook corre il rischio che Apple vogli rendere Googòle+ il social netork di default. Facebook dovrebbe usare un Android modificato sul propprio smartphone, per semplificare l’uso dei social network su Android. Di certo Instagram, acquistato per un miliardo di dollari, sarà uno dei pezzi forte del Facebook-fonino. Intanto ferve l’attesa per la prima trimestrale di Facebook.

  • Conosci Facebook e Twitter? Misuratevi con un QUIZ!
  • Come sapete usare il vostro smartphone? Mettetevi alla prova con un Quiz!

    Lo smartphone di Facebook con Htc arriverà a metà 2013
    Lo smartphone di Facebook con Htc arriverà a metà 2013
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore