Lo smartphone indiano da 4 dollari

MobilitySmartphone
0 3 Non ci sono commenti

Ringing Bells ha lanciato Freedom 251 sul mercato indiano. Al prezzo di 251 rupie, fra 3 e 4 dollari, è lo smartphone Android meno costoso al mondo

In India debutta lo smartphone da 4 dollari: è dotato di schermo da 4 pollici, fotocamera da 8 Megapixel e sistema operativo Android 5.1. Il prezzo super low-cost è dovuto al fatto che il vendor intende mettere uno smartphone anche nelle tasche dei più disagiati, in un Paese con solo il 10% di penetrazione.

Lo smartphone più low-cost è indiano: costa 4 dollari
Lo smartphone più low-cost è indiano: costa 4 dollari

Ringing Bells ha lanciato Freedom 251 sul mercato indiano il 30 giugno. In due settimane, sono attesi 200.000 pezzi. Al prezzo di 251 rupie, fra 3 e 4 dollari, è lo smartphone Android meno costoso al mondo.

Il chip è un quad-core a 1,3 GHz, con 1 Gbyte di RAM e 8 Gbyte di memoria interna, espandibile via microSD.

In India sono stati venduti 103 milioni di unità l’anno scorso, in aumento del 29%, anno su anno. Ma oggi solo un indiano su 10 possiede un telefonino, dunque il potenziale di crescita è enorme. Finora, nella parte bassa del mercato, si sfidavano modelli da 25 dollari. Il premier indiano Narendra Modi scommette sul “Make in India”, per ripetere il miracolo cinese dell’export. Il governo indiano ha negato ad Apple l’autorizzazione a vendere iPhone nel paese. L’azienda voleva importare iPhone ricondizionati in India da vendere a prezzi ridotti.

  • Conoscete la storia di Android? Mettetevi alla prova con un Quiz!
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore