Lo spam sfrutta il topic del momento: dai farmaci al vulcano Eyjafjallajökull

CyberwarMarketingSicurezza

Spam o posta spazzatura. G Data svela chi si cela dietro a scammer e spammer, quali sono gli argomenti più utilizzati per diffondere le junk e-mail e molto altro ancora

I farmaci (a partire dalla celebre pillola blu, il Viagra), il vulcano islandese Eyjafjallajökull, lo sport, la politica e gli show tv: ecco i topic principali dello spam o posta spazzatura. Il social engineering è stato fin da subito il miglior alleato di hacker e cyber-crime. Lo disse anche Kevin Mitnick, all’epoca noto come “Condor”, ricordando l’epopea della sua avventura, le cui gesta ispirarono il film “WarGames”.
Come già sottolineato a proposito dell’eruzione del vulcano islandese, gli scammers continuano a sfruttare gli argomenti più discussi sui vari mezzi di informazione per diffondere in grande quantità le loro mail di spam o junk e-mail. G Data ha identificato i topic ultimamente più utilizzati e scelti in relazione ai maggiori interessi degli utenti.Questa nuova ondata di spam proviene principalmente da indirizzi russi. Le mail in questione sono camuffate da newsletter inviate da MSN.

Secondo G Data sui siti internet collegati alle mail di spam relative a prodotti farmaceutici come quelli della  “Canadian Pharmacy”, per esempio, si nascondono quattro società coinvolte nella registrazione dei domini Internet e come tutti i domini utilizzati siano stati registrati soltanto negli ultimi giorni. I domini identificati sono i seguenti: oftenpush.com, usuallife.com, extolbell.com, peopleeasy.com, flairfew.com, sugarspoke.com, themreply.com [offline], seemlychief.com [offline], givingvery.com [offline], allownine.com [offline], quartwin.com [offline], maxistood.com [offline].

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore