Lo spamming coinvolge il mondo del calcio

NetworkProvider e servizi Internet

Il fenomeno dello spamming è sempre più diffuso non solo nel settore commerciale.

MILANO. Il gruppo Media Partners, leader europeo nella gestione dei diritti media nello sport, nel settore televisivo e dello sport marketing e management ultimamente sta diffondendo via e-mail dei comunicati stampa aventi per oggetto le vicende sportive dellA.C. Milan quali manifestazioni, partite di calcio che vengono trasmesse dal Milan Channel, il canale tematico dedicato alla societ calcistica. Tali messaggi sono senza dubbio interessanti per chi abbia espressamente dato il proprio consenso allinvio degli stessi allindirizzo e-mail indicato, ma il problema sorge nel momento in cui tale consenso non sia mai stato dato e ci, come nel caso di specie, molto spesso accade. Il fenomeno dello spamming un fenomeno dilagante e quello di cui sopra solo un esempio e nemmeno fra i pi frequenti, considerato che la diffusione di queste e-mail indesiderate riguarda, in genere, altri settori come quello commerciale e quello erotico. Per spamming si intende linvio generalizzato ed automatizzato di messaggi ad un numero indiscriminato di destinatari indipendentemente dalla prestazione di un consenso. Da un punto di vista normativo il fenomeno disciplinato dallart. 10 del d.lgs. n. 171/98 ed anche se la norma non contiene un esplicito riferimento ai messaggi di posta elettronica, il collegamento al telefax ed a un sistema automatizzato di chiamata autorizza unagevole interpretazione estensiva della stessa norma, che implicitamente diventa comprensiva sia dei messaggi sms che della posta elettronica. Pi nello specifico, con particolare riguardo ai contratti a distanza, applicabile lart. 10 del d.lgs. n. 185/99. [STUDIOCELENTANO.IT]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore