Lo spauracchio delle tasse Ue per email e Sms

Network

I 25 paesi dell’Unione europea temono una nuova tassa hi-tech sui messaggi
testuali scambiati per posta elettronica e telefonini

C’è uno spettro che si aggira per l’Europa: èuna tassa che l’Unione europea potrebbe prendere in considerazione, e da applicare niente meno che a email e Sms, le forme di comunicazione che hanno fatto la fortuna di Internet e della telefonia cellulare. La tassa sarebbe di quelle impopolari: l’idea Ue sarebbe di 1.5 centesimi di euro su ogni Sms e di 0.00001 centesimi di euro su ogni email. Non è chiaro infine chi sarebbe responsabile del pagamento della tassa tecnologica, se gli utenti o i service provider.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore