Lo streaming sul Web di Xbox Music è per tutti gratis

AccessoriMarketingWorkspace
Xbox Music gratis per tutti sul Web. E app in download su iOS ed Android
0 0 1 commento

Xbox Music si scarica su Android e iOS. Ma è disponibile lo streaming musicale gratuito sul Web: 30 milioni di brani gratis, per tutti, sostenuti dai messaggi pubblicitari

Microsoft rilascia Xbox Music in download su Android e iOS, ma soprattutto offre streaming gratuito sul Web. Xbox Music è online, gratis per tutti. Lanciato un anno fa circa con Windows 8, adesso permetterà agli abbonati di accedere alla loro musica su piattaforma iOS (per iPhone, iPod Touch e iPad) e su Android: merito di nuove apps rilasciate da Microsoft per entrambi i sistemi operativi. Entrambe le applicazioni sono disponibili ed offrono accesso base alla musica, con la possibilità di sincronizzare e modificare le playlist, ma senza funzionalità offline. Ascoltare le canzoni gratis senza internet o connessioni dati, non è possibile: ma 30 milioni di tracce sono ora disponibili per tutti. Lo streaming gratuito è accessibile su ogni browser, sostenuto dall‘advertising online: gratis ma accompagnato da messaggi pubblicitari. Chi invece preferisce scaricare e conservare i brani, per ascoltarli quando preferiscre, può acquistare le canzoni sull’Xbox Music Store.

L’offerta non è più limitata ai possessori di un dispositivo dotato di sistema operativo Windows 8 o di una console Xbox, ma è accessibile a tutti i possessori di smartphone, tablet PC e Tv. Il servizio Xbox Music è semplice e solido, con un’interfaccia chiara e pulita. La nuova edizione Xbox One, successore di Xbox 360, arriverà in commercio il prossimo 22 novembre.

Xbox Music gratis per tutti sul Web. E app in download su iOS ed Android
Xbox Music gratis per tutti sul Web. E app in download su iOS ed Android

In attesa di iTunes Radio, Microsoft sfida Spotify, Deezer e Google All Access. iTunes Radio è lo streaming musicale secondo Apple: il servizio, in arrivo con  iOS 7, condivide le funzionalità da Web-radio e permette di creare stazioni basate sulle preferenze. Attualmente le etichette musicali ottengono il 70% del fatturato da iTunes. Il servizio musicale di Apple conta 500 milioni di account contro i 70 milioni di utenti attivi di Pandora. Grazie allo streaming di servizi come Spotify e Rdio, il mercato musicale ha messo a segno un lieve incremento dello 0.3% a quota 16.5 miliardi di dollari. Le vendite delle tracce digitali hanno registrato un incremento del 9% a quota 5.6 miliardi di dollari ed ora detengono il 34% del fatturato totale, secondo International Federation of the Phonographic Industry (IFPI). I principali servizi di download e streaming ormai proliferano e sono disponibili in più di 100 mercati, mentre i servizi di musica online sono cresciuti del 44% a quota 20 milioni circa nel 2012.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore