Lo sviluppatore di Samba lascia Novell

Aziende

Per protesta contro l’accordo con Microsoft Jeremy Allison va a lavorare per
Google

Nell’accordo tra Microsoft e Novell abbiamo assistito alle proteste del mondo open source, agli applasusi dei fan dell’interoperabilità, mancava invece la fuga dei cervelli. Jeremy Allison, sviluppatore capo di Samba, lascia Novell, per protestare contro lo storico accordo tra il colosso del copyright e l’azienda del copyleft, e si unisce al più grande rivale di Microsoft, Google. L’accordo è stato definito dallo sviluppatore un errore e un danno alla GNU General Public License.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore