L’Ocse contro lo spam

CyberwarSicurezza

L’organizzazione chiede di intensificare la lotta alle junk email

Governi e aziende devono coordinare la lotta allo spamming. La richiesta arriva dall’Ocse preoccupata che il fenomeno delle junk email, o posta spazzatura, possa creare ostacoli alla posta elettronica e alle comunicazioni elettroniche. L’Ocse inoltre lancia l’allarme phishing, in grado di rubare password e informazioni sensibili, compresi dati di accesso ai conti bancari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore