Logitech: il primo trimestre dell’anno fiscale 2004

Aziende

Le vendite raggiungono gli obiettivi stabiliti, scendono utile operativo e margine lordo come conseguenza della difficile situazione nel mondo retail.

Logitech annuncia vendite per il primo trimestre fiscale dell’anno 2004, concluso il 30 giugno 2003, per 218 milioni di dollari, +12% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il margine lordo per il trimestre è stato del 27,8%, mentre era del 34% lo scorso anno nello stesso trimestre. L’utile operativo è stato di 7,9 milioni di dollari, meno 38% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. L’utile netto per il trimestre è di 5,7 milioni di dollari (0,12 dollari per azione), meno 47% rispetto al 2003. Durante l’ultimo periodo del primo trimestre – in cui Logitech ha affrontato una domanda più debole rispetto alle aspettative, e una più agguerrita concorrenza per alcune categorie di prodotto strategiche nelle vendite al dettaglio – Logitech ha messo in atto importanti azioni sui livelli di prezzo, partendo dalle iniziative promozionali previste e già in corso. Inoltre, forti vendite di Logitech agli OEM – una crescita di +31% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente – hanno fatto aumentare la percentuale di vendite di Logitech in questo segmento, contribuendo al contempo alla diminuzione degli utili della società, essendo le vendite OEM caratterizzate da percentuali di profittabilità minori. Le vendite al dettaglio di mouse Logitech con filo – prodotti ad alta profittabilità – sono stati inferiori alle aspettative. Una causa di tutto ciò è stata la riduzione del 17% nella media dei prezzi di questi prodotti, paragonata al quarto trimestre dell’anno fiscale 2003. Le vendite al dettaglio di desktop (mouse e tastiere) senza fili – un prodotto strategico nelle aspettative di crescita di Logitech – sono stati anch’esse inferiori alle aspettative. Da segnalare nel trimestre la forte crescita di Logitech nei dispositivi per console di gioco, guidate dalla consegna a Sony delle cuffie Usb e dalla videocamera EyeToy Camera per Sony PlayStation 2. Logitech sostiene il momento favorevole, per quanto riguarda i suoi prodotti per le console di gioco, con la consegna di nuovi prodotti annunciati in occasione della manifestazione E3. Logitech inoltre ha visto una forte crescita nel trimestre per i suoi prodotti audio e per le videocamere per PC. I prodotti audio – casse e cuffie – hanno registrato una crescita di +52% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, considerando sia il fatturato derivante da vendite al dettaglio che tramite OEM. Il fatturato relativo alle vendite al dettaglio di webcam è cresciuto di +30%. La previsione di lungo termine relativa al business di Logitech in questo segmento ha ricevuto un forte sostegno dalla partecipazione della Società all’anteprima con Miscrosoft di MSN Messanger 6; Logitech integra infatti nei suoi prodotti le funzionalità che consentono di inviare semplicemente video instant messaging. Logitech ha continuato a sviluppare nuove soluzioni di mercato per Logitech io Digital Pen. Durante il trimestre, la società ha annunciato l’acquisto con mezzi propri di circa il 10% di Anoto Group, fornitore di Logitech di tecnologie per questo prodotto. Gli investimenti con mezzi propri, che saranno portati a termine a luglio 2003, rinsaldano le relazioni strategiche tra le due aziende per lo sviluppo di tecnologie e di opportunità di business per la penna digitale e per l’apposita carta. Per il secondo trimestre fiscale, che termina il 30 settembre 2003, Logitech prevede un fatturato tra i 270 e i 280 milioni di dollari, con un utile operativo tra i 15 e i 17 milioni di dollari, un margine lordo di circa il 30%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore