Logitech Pocket Video 750

LaptopMobility

Una videocamera tascabile per riprese in MPEG4

Ci sono tante fotocamere digitali economiche che fanno foto più che discrete, perché non anche una videocamera? La risposta di Logitech è PocketVideo 750, che costa meno di 300 euro e registra filmati direttamente in formato MPEG4 su schede di memoria SD. Come estetica e design la videocamerina è un totale successo: bella, ergonomica, con un display orientabile da 38 mm e comandi semplici e intuitivi. Cominciate le riprese, tuttavia, emergono i lati negativi. La scheda di memoria da 32 Mb inclusa nella confezione consente di registrare solo 4-5 minuti alla risoluzione massima (il doppio utilizzando un rapporto di compressione maggiore). Spendendo una cinquantina di euro per acquistare una scheda da 128 Mb si arriverebbe a un periodo di registrazione più accettabile, ma ci si scontrerebbe con un’altra pesante limitazione: le batterie ricaricabili, che hanno un autonomia veramente scarsa: già dopo i primi quattro minuti di riprese la PocketVideo ha cominciato a mandare messaggi di carica insufficiente. L’unica alternativa è ricorrere ai due metri scarsi del cavo di alimentazione. Altre lamentele? La risoluzione massima di 320 x 280 (ci sono Web cam che fanno meglio di così) e lo zoom (che è solo un 2X digitale, ed è così lento da essere pressoché inutile durante la ripresa). In conclusione, PocketVideo 750 è un simpatico giocattolo per riprese conviviali (si può collegare direttamente alla TV per vedere i filmati), in pratica un equivalente digitale del vecchio formato Super 8, ma improponibile per un videoamatore, anche alle prime armi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore