L’ombra del Grande Fratello nel futuro di Apple

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

Vic Gundotra di Google punta il dito contro Apple. In futuro un solo uomo, una sola azienda, un solo dispositivo, un solo operatore mobile dovrebbero essere l’unica vostra possibilità di scelta

Una volta erano Intel e Microsoft ad attirarsi i fulmi del mondo Hacker e ad essere additati come Big Brothers. Poi l’accusa passò a Google, a causa delle policy sulla Privacy. Oggi a rischiare di diventare il nuovo Grande Fratello sono in due: Facebook e Apple.

Vic Gundotra, vice presidente dell’engineering di Google, ha suggerito l’immagine in occasione di Google I/O: Apple rappresenta un futuro draconiano, dove un solo uomo, una sola azienda, un solo dispositivo, un solo operatore mobile dovrebbero essere l’unica vostra possibilità di scelta (“Draconian future, a future where one man, one company, one device, one carrier would be our only choice.” ).

La crociata anti porno, la soap opera anti Flash e l’eccessivo uso di Drm fanno di Apple il prossimo Big Brother. L’antitesi del libero mercato. E per chi ricorda lo spot Apple contro l’incubo “1984”, si tratta di una nemesi storica.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore