L’open source si estende allo storage

CloudServer

La rivoluzione open source raggiunge anche il mondo dello storage, con il
rilascio di un software per la realizzazione di una infrastruttura di storage
grid

Cleversafe ha deciso di distribuire con licenza Open Source il codice legato ai suoi Information Dispersal Algorithm (Ida), un approccio alla protezione delle informazioni che è adottato anche da altre aziende, specie nel settore dei supercomputer, ma che sinora è restato proprietario e costoso. Il risultato del sistema di criptazione utilizzato dall’algoritmo di Cleversafe, è tale che è praticamente impossibile ricostruire i dati originari, mentre dal punto di vista del disaster recovery si calcola che le informazioni originarie possano essere recuperate più facilmente rispetto ad altri sistemi di cifratura alternativi. Si può quindi intuire l’importanza del rilascio in modalità free di un algoritmo così strategico, che potrà consentire la generazione di numerose soluzioni di codifica per la protezione dei dati, adatte a qualsiasi realtà aziendale ed accessibili per qualsiasi ‘tasca’.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore