Los Angeles abbraccia le Gmail e dà l’addio a Outlook

Aziende

Il comune di Los Angeles sceglie il cloud computing di Google: contratto da 7.25milioni di dollari per le strategie Saas del motore di ricerca. 30mila dipendenti del City Council della città californiana useranno Gmail e Google Apps

Vittoria uno a zero per Google e il cloud computing. Perde Microsoft. Succede al Comune di Los Angeles dove l’amministrazione ha scelto il cloud computing di Google , preferito a Microsoft Outlook ed Exchange.

E’ stato firmato un contratto da 7.25milioni di dollari per le strategie Saas del motore di ricerca. 30mila dipendenti del City Council della città californiana useranno Gmail e Google Apps.

Vince la campagna marketing Go Google, che promuove le Google Apps e le offerte “fra le nuvole”: l’ufficio sul Web (Saas ovvero in modalità software as a service) di Google conta su 20 milioni di utenti, di cui ben 2 milioni business.

Per Google aver piantato la bandierina a Los Angeles, dopo aver portato Gmail in azienda e in tante università, segna una vittoria storica, per dare l’assalto a tutto il resto del mercato Usa. Ieri Microsoft ha aperto la formattazione di Outlook , per venire incontro alle richieste di interoperabilità del mercato.

Le strategie di cloud computing sono in grande spolvero: secondo Idc, il cloud computing raggiungerà il 10 percento del budget IT, per attestarsi a 44.2 miliardi di dollari entro il 2013.

Leggi: Idc: Il cloud computing raggiungerà il 10 percento del budget IT

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore