LTE, 3 Italia si tuffa nella banda larga mobile 4G

4gMarketingMobilityNetworkProvider e servizi Internet
Le Tlc evolvono nell'era Mobile @ shutterstock

L’amministratore delegato Vincenzo Novari ha spiegato il piano di sviluppo di 3 Italia: LTE parte da un piccolo borg in digital divide. Da dicembre LTE a Roma e Milano

Da Acuto, un piccolo borgo della provincia di Frosinone, finora tagliato fuori da Internet – causa Digital divide -, parte l’avventura 4G di 3 Italia. Anche l’operatore di Hutchison Whampoa scommette sulla banda larga mobile di Long Term Evolution (LTE) per connettere smartphone e tablet alle reti superveloci. 3 Italia punta ad investire una cifra tra 200 e 300 milioni di euro nel biennio 2013-2014. Corrado Passera ha commentato: “Questo è la riprova che l’Italia è attraente per gli investimenti esteri“.

L’amministratore delegato Vincenzo Novari ha spiegato che il piano di sviluppo di 3 Italia consiste nel lancio di nuovi servizi da dicembre a Roma e a Milano, per continuare, nell’arco del 2013, nelle altre città italiane, senza dimenticare i piccoli paesi ancora non connessi alla banda larga: “La nostra scelta  è stata quella di partire da un piccolo centro, primo di una serie di una quarantina di Comuni in digital divide che collegheremo, unitamente alle grandi aree urbane, entro il 2013“.

3 Italia archivia l’anno in positivo: “La crescita è a doppia cifra mese su mese e abbiamo raggiunto i 9,3 milioni di Sim“. La rete Lte promette di trasmettere dati fino a 100 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload. Passera ha concluso: “L’innovazione è una leva per battere la crisi e creare nuova occupazione”.

Conosci tutti i segreti del WiFi? Scoprilo con un QUIZ!

3 Italia lancia LTE in Italia @ shutterstock
3 Italia lancia LTE in Italia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore