Lte di Nortel potrebbe finire nel portafoglio di Nokia Siemens

Aziende

Alcuni asset di Nortel sono nel mirino di Nokia Siemens. Nortel sta ristrutturando sotto la tutela della procedura fallimentare

Nokia Siemens potrebbe acquisire rilevanti asset di Nortel, l’azienda che sta ristrutturando sotto la tutela della procedura fallimentare .

Alla joint venture tra Nokia e Siemens interessa soprattutto l a tecnologia Lte, che rappresenta il futuro del 4G, poiché Nokia ha già celebrato il “de profundis” del WiMax (invece sostenuto da Intel).

Secondo la Global Mobile Suppliers Association,Long-term evolution (Lte) è il wireless ad alta velocità e di recente ha guadagnato 26 operatori e velocità di download a 100Mbps. Tra i 26 operatori ci sono Verizon, MetroPCS, CenturyTel, TeliaSonera, NTT DoCoMo, KDDI, Rogers Wireless, Telus e Bell Canada. Anche Nokia ha scelto Lte .

WiMax Forum, sostenuto da Clearwire, Intel e Google, risponde che 100 operatori lanceranno la banda larga wireless WiMax entro l’anno.

L’impatto del 4G si vedrà fra il 2012 e il 2013, anche se Verizon si tufferà nell’avventura Lte già dall’anno prossimo. Strategy Analytics prevede che il mercato dei dispositivi LTE crescerà da 70 a 150 milioni di unità vendute.

Il debutto commerciale della rete 4G è previsto nel 2010. Il 2009 sarà un anno di svolta per il 4G: WiMax e Lte si sfideranno a colpi di banda larga senza fili, vedremo chi la spunterà nella guerra del 4G.

A febbraio Nortel, in seguito alla bancarotta di un mese prima, ha annunciato 3200 nuovi tagli, dopo i 1800 esuberi di dicembre. L’annuncio della riduzione del personale è stato dato dal Ceo di Nortel Mike Zafirovski.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore