Luca Colombo: 25 milioni di italiani sono su Facebook

AziendeMarketingMercati e FinanzaSocial mediaWorkspace
LucaColombo: Facebook in Italia conta 25 milioni di utenti, di cui 15 milioni al giorno accedono al social network da Mobile
4 5 1 commento

Luca Colombo di Facebook Italia dà i numeri, relativi all’Italia, del social network più popolare. Salgono a venticinque milioni gli italini iscritti su Facebook Italia

Gli italiani utilizzano in massa i Social media e sono socievoli, hanno più amici degli iscritti di altri Paesi. Luca Colombo di Facebook Italia dà i numeri, relativi all’Italia, del social network di Menlo Park. Salgono a venticinque milioni gli italiani iscritti su Facebook Italia. E hanno centinaia di amici a testa: “Ci distinguiamo per il numero di amici: i 25 milioni di italiani che ogni mese accedono a Facebook hanno in media 300 friend ciascuno. Questo numero nel mondo è la metà: abbiamo molti più amici rispetto a tante altre nazioni. Un segno che la socialità è una caratteristica del nostro popolo”, ha precisato Luca Colombo.
Inoltre accedono a Facebook 19 milioni di italiani al giorno, sia da dispositivi desktop che mobile.
Gli accessi nel nostro Paese hanno registrato un boom nel corso dell’ultimo anno e mezzo: a trainare Facebook Italia sono i dispositivi mobili, da cui derivano 15 milioni su 19 milioni di accessi quotidiani; scendono a 4 milioni gli accessi da dispositivi desktop.

LucaColombo: Facebook in Italia conta 25 milioni di utenti, di cui 15 milioni al giorno accedono al social network da Mobile
LucaColombo: Facebook in Italia conta 25 milioni di utenti, di cui 15 milioni al giorno accedono al social network da Mobile

Luca Colombo, milanese, 43 anni, exMicrosoft e oggi country manager di Facebook Italy, fotografa un’Italia sempre più social, in cui gli italiani emergono come “quelli con più amici” e sempre più “addicted”, con una fedeltà non scalfita da alcuno scandalo privacy.

Ma in questa istantanea non co sono solo luci. Ma pure un’ombra, visto che si fermano a 30 milioni gli italiani che accedono alla Rete. L’Italia deve accelerare per combattere il divario culturale di una fetta di popolazione che ancora non ha accesso a Internet o non usa la Rete tutti i giorni. Anche il Digital Divide e il Bandwith Divide vanno colmati, in tempi brevi: perché la Rete, social compresi, sono una leva per crescere.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore