Luce verde all’anti Gps Galileo

Management

L’Unione Europea ha raggiunto un accordo per lo sviluppo del programma di navigazione satellitare

Nonostante uno slittamento di cinque anni, Galileo s’ha da fare: l’Unione Europea ha raggiunto un accordo per lo sviluppo del programma di navigazione satellitare anti Gps.

Dopo aver superato la perplessità di vari paesi della Ue, l’Unione Europea ha raggiunto un’intesa. L’annuncio e’ stato dato dal ministro dei trasporti portoghese Mario Lino.Germania e Italia ospiteranno sul loro territorio un centro di controllo del sistema. La Spagna ospiterà invece un centro dedicato alla protezione civile, in particolare nell’area della sicurezza del trasporto aereo, marittimo e ferroviario.

Fallita la partnership pubblica-privata, la Commissione Europea ha deciso di finanziare interamete con fondi pubblici dei 27 paesi memebri.

Il costo previsto è di 3,4 miliardi di euro. La rete Galileo dovrebbe partire dal 2013 con una rete di 30 satelliti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore