L’ultimo iTunes viola la privacy

AccessoriWorkspace

L’update del software di Apple è accusato di spiare gli utenti

Anche Apple inciampa sulla privacy: violerebbe la riservatezza l’aggiornamento a iTunes 6.02. Ree di violare la privacy sono in realtà alcune funzionalità aggiunte: sotto il tiro incrociato degli utenti, che accusano Apple di scarsa sensibilità sulla privacy, è il nuovo mini store, che gestisce uno spazio con suggerimenti per gli acquisti musicali online basati sui gusti degli utenti. Quando iTunes MiniStore è attivo, effettua una condivisione di dati con Apple, che quindi viola la privacy degli utenti, non richiedendone l’esplicito consenso.Adesso tocca a Apple scusarsi con un comunicato ufficiale sulla funzionalità MiniStore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore