L’ultra banda larga di Telecom Italia in 25 città

MarketingNetworkReti e infrastrutture
Lo scorporo della rete di Telecom Italia diventa un giallo, dopo il riassetto di Telco

Dopo Torino, Roma e Napoli, la fibra a 30 Megabit di Telecom Italia raggiunge 25 città italiane. Con FTTCab (Fiber to the Cabinet) e a Milano anche con FTTH

Finalmente il piano per l’ultra banda larga con infrastruttura Ngan avanza lungo la penisola. Dopo Torino, Roma e Napoli, la fibra a 30 Megabit di Telecom Italia raggiunge 25 città italiane. Con FTTCab(Fiber to the Cabinet) a Monza, Bergamo, Brescia, Como, Varese, Venezia, Verona, Vicenza, Padova, Bologna, Reggio Emilia, Genova, Firenze, Pisa, Prato, Ancona, Bari, Taranto, Palermo, Brindisi e Catanzaro; e a Milano anche con FTTH (Fiber To The Home).

La tecnologia FTTH, che riguarda Milano, consente di correre a velocità di 100 Megabit al secondo in download e di 10 Megabit in upload. La tecnologia FTTH, che gode del vantaggio di portare la fibra direttamente nell’abitazione o negli uffici, raggiungerà in una prima fase circa 455 mila unità abitative, per poi essere disponibile fino a 564 mila entro il 2015. I piani tariffare partono da 40 euro al mese per il consumer e 50 euro al mese per il business.

Forte impulso al programma di sviluppo dell’infrastruttura NGAN a livello nazionale con i lavori per la posa della fibra che hanno già interessato 33 città (2 milioni e 800 mila unità immobiliari) e che diventeranno 125 entro il 2015 per una copertura di quasi 8 milioni di unità immobiliari, corrispondenti a circa il 35% della popolazione telefonica di rete fissa“, sottolinea la nota ufficiale dell’azienda.

Nell’ultima relazione annuale della sua Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella ha dichiarato di essere favorevole allo scorporo della rete di Telecom Italia, il progetto di societarizzazione varato da Telecom Italia, “anche per il valore che può avere in Europa in modo tale da garantire a tutti gli operatori del settore piena eguaglianza nei processi attraverso cui le domande di accesso alla rete di Telecom e degli operatori alternativi verranno trattate“. Secondo l’AgCm avrà grande impatto “sul grande tema dello sviluppo della banda larga in Italia, che è di cruciale importanza anche ai fini della crescita economica“.

Il progetto Ngan di Telecom Italia raggiunge 25 città in Italia: con FttC, e a Milano con FTTH
Il progetto Ngan di Telecom Italia raggiunge 25 città in Italia: con FttC, e a Milano con FTTH
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore